it

Acqua Alta

Acqua Alta

Acqua alta e Carnevale di Venezia non costituiscono un binomio improbabile. Accolta il più delle volte con divertimento da parte dei turisti, l’alta marea è un fenomeno che può verificarsi in ogni momento dell’anno, in modo particolare in autunno e in primavera. In generale comunque anche il periodo invernale, e quindi Carnevale, può essere interessato da questo fenomeno. La soluzione: un bel paio di stivali (e a Venezia non sarà difficile trovarli).

 
Il fenomeno dell’acqua alta pur raro nei giorni del Carnevale di Venezia, caratterizza prevalentemente il periodo tra ottobre a marzo e riguarda tutta la Laguna Veneta, Anche quando si verifica, in genere, non crea particolari disagi dato che nella maggior parte dei casi coinvolge solo aree molto circoscritte della città e delle isole, spesso attrezzate con apposite passerelle. Tale fenomeno è causato dai venti dello Scirocco che soffiando da sud verso il nord dell’Adriatico impediscono il deflusso delle acque dalla Laguna. A contribuire è comunque anche la marea astronomica correlata al movimento della Luna e del Sole.

Si parla di acqua alta quando la marea supera la soglia di attenzione di 80 cm; fino a 100 cm il fenomeno comunque non interferisce in maniera rilevante con il normale svolgimento della vita cittadina. Sopra questa soglia l’acqua alta comincia a condizionare la viabilità cittadina: tra i 100 e i 110 cm infatti il 5% del suolo pubblico è allagato, e tra le prime zone ad essere caratterizzate da questo fenomeno è Piazza San Marco, con l’acqua che sale, nella parte centrale, dai tombini.
Sopra i 110 cm il fenomeno interessa il 14% della città.
 

In breve

Proprio per contenere i disagi, tra ottobre e aprile le zone più trafficate sono attrezzate con passerelle temporanee; molti veneziani però preferiscono muoversi con alti stivali di gomma, anche perché le passerelle, ovviamente, non sono posizionate in modo capillare in tutta la città.
Quando l’acqua arriva e supera i 140 cm si parla “alta marea eccezionale”: il 60 % della città viene allagato.
 
La massima storica è stata registrata il 4 novembre 1966: + 194 cm.  
  
Maggiori informazioni? Vai alla pagina centro maree del sito del Comune di Venezia